Contattaci

I nostri esperti vi ricontatteranno per darvi maggiori informazioni.
Per favore, utilizzare il seguente modulo per richieste, suggerimenti o per inviarci il tuo feedback.

Clic su Invia, accetto le Condizioni legali e Politica sulla privacy.

Contacts

Tradecorp - Italia & Sud-Est Europa

  • Tradecorp Italia
    Via Della Corte n. 8/a
    Calderara Di Reno
    Bologna 40012
    Italy
  • + 39 3406823197
  • + 39 051725261

Effetto Priming: preparare le piante per combattere la siccità e altre condizioni di stress abiotico

Le piante che crescono in condizioni di siccità possono essere soggette a un immenso stress ambientale (abiotico). Preparando la pianta allo stress abiotico, se e quando si verifica, la pianta è meno colpita dallo stress e ha il potenziale per recuperare più rapidamente, il che aiuta a minimizzare la perdita di rendimento.

Soluzione Tradecorp: Phylgreen, ricco di metaboliti naturali anti-stress

Phylgreen, un biostimolante di Tradecorp a base di Ascophyllum Nodosum, aiuta le piante a resistere a stress abiotici come lo stress da siccità.

L’alga Ascophyllum Nodosum cresce solo nell’Oceano Atlantico settentrionale. Cresce in un ambiente unico, “zona di marea”, quindi trascorre metà della sua vita in acqua salata e l’altra metà nell’aria quando la marea si ritira. Questo è uno dei luoghi più stressanti al mondo per la crescita di una pianta. Di conseguenza, Ascophyllum nodosum è pieno di metaboliti naturali anti-stress.

Grazie al processo di estrazione delicata di Tradecorp, la maggior parte di queste sostanze antistress vengono estratte ed incluse nel nostro Phylgreen. Alcuni dei principi anti-stress naturalmente presenti in Phylgreen includono:

–> Il mannitolo dello zucchero, protettivo contro la siccità, che aiuta a proteggere le cellule vegetali dall’acqua e dallo stress del sale

–> Alginati che migliorano la capacità di ritenzione idrica del terreno grazie alla loro particolare configurazione che può idratare ed immagazzinare acqua

–> I polifenoli (antiossidanti) proteggono le piante dai prodotti chimici negativi all’interno della pianta, durante la siccità ed altri stress abiotici

Attivare i geni per resistere allo stress

Un altro importante modo, dimostrato con diverse ricerche, in cui Phylgreen aiuta le piante a resistere allo stress è  la sua interazione molecolare con le piante. Phylgreen ha dimostrato di attivare geni specifici che aiutano le piante a resistere allo stress. Questa naturale manipolazione dei geni della pianta da parte di Phylgreen prepara la pianta a resistere allo stress (Effetto Priming). Se e quando si verifica uno stress, come la siccità o lo stress da alte temperature, le piante “Primerizzate” sono in maniera più rapida in grado di rispondere e resistere a questo stress riducendo la perdita di rendimento.

La scienza ci ha aiutato a capire come il Phylgreen promuova e protegga la produzione, tuttavia gli agricoltori irlandesi che hanno usato l’Ascophyllum Nodosum nelle loro fattorie per generazioni lo sapevano già.

Attraverso Phylgreen, un metodo di coltivazione locale e tradizionale ha ora una portata globale, aiutando l’agricoltura a resistere all’effetto del cambiamento climatico, incluso il conseguente aumento delle condizioni meteorologiche non stagionali e della siccità.

Maggiori info su Phylgreen http://tradecorp.it/product/phylgreen/