Contattaci

I nostri esperti vi ricontatteranno per darvi maggiori informazioni.
Per favore, utilizzare il seguente modulo per richieste, suggerimenti o per inviarci il tuo feedback.

Clic su Invia, accetto le Condizioni legali e Politica sulla privacy.

Contacts

Tradecorp - Italia & Sud-Est Europa

  • Tradecorp Italia
    Via Della Corte n. 8/a
    Calderara Di Reno
    Bologna 40012
    Italy
  • + 39 3406823197
  • + 39 051725261

Turbo Root WG: Fertilità contro la stanchezza dei suoli

Turbo Root WG di Tradecorp ripristina gli ottimali livelli di fertilità del terreno, migliorandone la struttura e amplificando lo sviluppo radicale

 

 

La progressiva specializzazione colturale ha permesso negli ultimi decenni di segnare incrementi a due cifre percentuali quanto a rese di campo. Nessun altro approccio colturale avrebbe permesso tali risultati. Però, come per tutte le cose, anche l’intensivizzazione delle pratiche agricole ha i suoi rovesci della medaglia. Uno di questi porta il nome di “Stanchezza del terreno”. Capita soprattutto nelle colture orticole, ma se i suoli non vengono adeguatamente gestiti, tracce di stanchezza possono rilevarsi anche in impianti frutticoli. Quando ciò accade, le piante mostrano un accrescimento più stentato, con una ritardata entrata in produzione. A concorrere a tali fenomeni possono essere fattori sia biotici, ovvero batteri, virus, funghi, sia abiotici, come gli squilibri nutrizionali dovuti eccessi o carenze di elementi nutritivi.

Se le rotazioni sono utili a mitigare tale fenomeno nelle colture basse, ciò non può realizzarsi con quelle alte, come frutticole o vite. L’obbligata monocoltura pluridecennale richiede quindi una gestione della fertilità del suolo ancor più attenta.

Proprio in tal senso, Tradecorp ha sviluppato una risposta specifica al problema, ovvero Turbo Root WG, un fertilizzante organo-minerale in grado di prevenire la perdita di fertilità del suolo, ma anche di rigenerarla quando mostrasse i primi segnali di cedimento.

Turbo Root WG contiene infatti un’equilibrata miscela degli elementi più fondamentali per la salute del suolo e degli apparati radicali delle colture. Oltre ai tre macro elementi NPK, contenuti rispettivamente in ragione del 3, 16 e 18%, la formula di Tradecorp include anche microelementi in forma chelata, tutti solubili in acqua e di facile assorbimento da parte delle piante. Il ferro rappresenta lo 0,1% del prodotto ed è chelato con EDDHA. L’agente chelante è invece EDTA per manganese e zinco, contenuti entrambi in ragione dello 0,2%. Infine molibdeno, di per sé solubile in acqua anche senza chelanti e contenuto in Turbo Root WG allo 0,25%. Grazie inoltre al 29,1% di estratti di acidi umici e di aminoacidi, il prodotto targato Tradecorp apporta anche una sostanziale quota di frazione organica al terreno, ovvero quella intorno alla quale orbitano i principali processi chimici, fisici e biochimici di cui si avvantaggiano poi le colture.

Consigli di impiego

Turbo Root WG va preferenzialmente applicato verso la fine dell’Inverno, dato che è il momento che precede le semine, i trapianti e il risveglio delle colture fruttifere e della vite. La sua applicazione in tali fasi garantisce le condizioni ottimali per il buon esito dell’intera stagione agraria. In frutti-viticoltura, le dosi sono di 40 chilogrammi per ettaro, oppure frazionate da 20 chilogrammi in autunno ripetute poi a fine inverno, da somministrare ovviamente lungo il sottofila. Ciò rigenera la fertilità del suolo ove serve, potenziandone le attività chimico-fisiche e biologiche, apportando al contempo le giuste proporzioni di elementi nutritivi subito disponibili al metabolismo radicale e della coltura in generale.

Il parere di chi l’ha usato

Fioritura più omogenea, vegetazione più equilibrata, pezzatura uniforme e di calibro più grande, rese superiori del 15% circa. Questi i vantaggi tangibili che Gaetano Sciacchitano, frutticoltore di Mazzarino (Caltanissetta), ha riscontrato con l’impiego di Turbo Root WG nei suoi 15 ettari di impianti con albicocche e pesche di varietà precoci e tardive, uva da tavola.

«Utilizzo Turbo Root da due anni – spiega l’imprenditore siciliano – ne distribuisco metà dose a settembre e un’altra metà a fine febbraio, al risveglio delle colture. La caratteristica principale di questo prodotto è che l’attività vegetativa delle piante non si ferma mai, anche in presenza di fattori atmosferici antagonisti, come ad esempio il caldo torrido delle ultime estati. Con i concimi tradizionali – racconta Sciacchitano – c’era una partenza sprint della vegetazione, ma poi si fermava, mentre con Turbo Root la partenza è più lenta ma rimane costante nel tempo e alla raccolta i benefici sono tangibili, con rese superiori anche del 15%».

Da quando utilizza Turbo Root WG Sciacchitano ha notato anche una maggiore uniformità dei calibri dei frutti, un fattore importante, che permette di programmare al meglio le attività di vendita e quindi di massimizzare i ricavi. Il concime di Tradecorp si fa apprezzare anche per la sua versatilità: «Dato che ha un’ottima solubilità lo distribuisco tramite fertirrigazione – conclude Gaetano – una tecnica che consente di risparmiare sulle quantità di prodotto, sulla manodopera e sul carburante, oltre a impattare meno sull’ambiente».

 

Vuoi essere contattato da un nostro tecnico?

Nome (obbligatorio)

E-mail (obbligatorio)

Telefono (obbligatorio)

Città (obbligatorio)

Colture/Ettari

Messaggio